La storia dell’orologio: dalla meridiana agli orologi per arredare.

Posted by in Idee per arredare Tag: on 24 novembre 2015 Comments off

Controllare l’ora è una attività che facciamo continuamente: scopriamo qualcosa di più sulla storia dell’orologio.

L’orologio è uno di quei oggetti di cui oggi non potremmo fare a meno: quante volte controlliamo l’ora usando il nostro orologio da polso, l’orologio appeso sulla parete o sul display del nostro smartphone?

Ma come è nato l’orologio, qual’è la storia di questo oggetto che usiamo tutti i giorni? Qual’è stata la sua evoluzione  e come siamo arrivati alla moderna “misurazione del tempo”?

La meridiana costituisce il più primitivo strumento (era già utilizzato in Cina a partire dal  III millenio A.C) per misurare lo scorrere del tempo: un paletto conficcato nel terreno la cui ombra creata dal sole cambia con il trascorrere della giornata.

Meridiana solare

Un esempio di una meridiana solare

Ma la meridiana ha un grosso difetto, per funzionare ha bisogno della luce del sole, quindi di notte e nelle giornate nuvolose questo sistema non funziona.

La clessidra, usata già dagli egizi, ha risolto questo problema: dell’acqua o della sabbia che, con un flusso regolare, scorre da un contenitore forato a forma di cono in un altro sottostante: la misura della quantità di sabbia (o acqua) nella parte inferiore permette di sapere quanto tempo è trascorso.

Ma la clessidra permette di sapere “quanto tempo è passato”, non che ore sono…

clessidra

Ecco che, intorno al 1200,  in Francia prima e in Italia subito dopo compaiono i primi orologi meccanici, situati nei campanili delle chiese o in apposite torri, le “torri dell’orologio”, che permettevano di conoscere, l’ora della giornata.

Questi orologi si sono affinati a tal punto di diventare anche “orologi astronomici”: non solo lo scorrere del tempo, ma anche delle stagioni, delle fasi lunari e degli astri. In Italia pensiamo alla bellezza della torre dell’orologio di Padova o di Piazza San Marco a Venezia.

Orologio da parete Cecililia

Orologio da parete Cecililia

Con il passare degli anni e con l’affinamento delle tecniche di orologeria la precisione e la bellezza degli orologi aumenta, con la realizzazione di vere e proprie opere d’arte: l’utilizzo di materiali preziosi come oro e argento e di legni pregiati rende gli orologi sempre più belli e unici.

Nel 1928 grazie a J. W. Horton e W. A. Morrison avviene una nuova rivoluzione nel mondo degli orologi: l’invenzione dell’orologio al quarzo, orologio in cui lo scorrere del tempo è misurato grazie alle oscillazioni di un cristallo di quarzo.

Questa scoperta, con il tempo, permette la realizzazione di meccanismi sempre più compatti e alla realizzazione di orologi da polso al quarzo.

Nel 1971 viene prodotto il primo orologio da polso con display digitale a led: inizia una nuova era per gli orologi.

Un orologio da parete può costituire un importante elemento di arredo per la Vostra casa: noi di Decorosa produciamo dei orologi in legno unici, in legno dipinti a mano, con cui potrai sempre sapere che ore sono.