Il “carillon musicale portagioie”: una originale idea regalo.

Posted by in Idee regalo Tag:, , on 9 aprile 2016 0 comments

In questo articolo vi vogliamo far conoscere la storia di un romantico oggetto: il carillon musicale portagioie.

Immaginate di essere, per un momento, in una Svizzera di altri tempi, nel 1796: è qui che, un orologiaio di nome Antoine Favre, crea quello che verrà conosciuto per gli anni a venire come “carillon” in Italia,  “music box” in inglese o “boîte à musique” in francese.

L’intuizione di Favre è quella di utilizzare delle lamine metalliche, di differente lunghezza e spessore, che, fatte vibrare grazie alle puntine presenti su un disco rotante (la cui rotazione nasce o da una manovella o da una molla), emettono dei suoni diversi.

 

Combinando in modo diverso la posizione delle puntine sul disco del carillon è possibile comporre delle melodie diverse: immaginiamo lo stupore di chi, all’epoca, sentiva nascere una piacevole melodia da una scatola in legno!

Con il passare degli anni, queste anonime scatole in legno si sono abbellite sempre di più, assumendo anche la funzione cofanetti portagioie o portasigari. Si è evoluto anche il meccanismo interno, il disco è stato sostituito da un cilindro e sono stati ideati dei sistemi per migliorare la qualità del suono.

La musica del carillon può essere ispirata a vari temi, dalle classica “ninna-nanna” a temi di film o brani classici.

 

Il carillon è diventato quindi un oggetto sempre più raffinato, realizzato con legni pregiati e intarsi in legni diversi che, grazie alla bravura di artigiani specializzati, permettono di realizzare splendidi cofanetti portagioie, cofanetti che possono sicuramente costituire un ottima idea regalo.

Ti invitiamo a visitare la pagina con i nostri carillon portagioie o musicali: un oggetto che darà un tocco particolare al tuo salotto o alla tua camera da letto.